Insegnamento: Valutazione funzionale e studio della performance del calciatore

Docenti: Giuseppe Annino, Elvira Padua, Nazzareno Salvatori, Gianluca Briotti

Anno di corso: 2

Settore scientifico disciplinare: M-EDF/02

Numero crediti formativi (CFU): 6

INFORMAZIONI GENERALI

Obiettivi Formativi

Obiettivo del corso di Valutazione Funzionale della Prestazione del Calciatore è quello di fornire allo studente le conoscenze di base e specifiche applicate al gioco del Calcio e al Futsal e sui relativi modelli di prestazione, utilizzando un appropriato linguaggio scientifico.

Il corso offre una panoramica esaustiva sulle nozioni della Valutazione Funzionale di base per comprendere i fenomeni legati alla prestazione dal punto di vista neuromuscolare e metabolico.

Obiettivi formativi del corso:

Programma del corso:

            – Piattaforme di forza e a conduttanza

            – Dinamometria isometrica

            – Dinamometria isocinetica

            – Dinamometreia isoinerziale

Introduzione al Futsal

Risultati di apprendimento attesi

Conoscenza e capacità di comprensione

Lo studente dovrà conoscere i sistemi biologici legati alla prestazione, i test per la valutazione delle capacità motorie e il modello di prestazione del gioco del calcio.

Capacità di applicare conoscenza e comprensione

Lo studente dovrà essere in grado di comprendere i presupposti scientifici e metodologici della valutazione funzionale sia dal punto di vista individuale, in relazione alle esigenze di ciascun giocatore, che dal punto di vista specifico, relativo alle richieste della disciplina.

Abilità di giudizio

Lo studente dovrà essere in grado di identificare le capacità motorie specifiche da valutare, selezionare i test e i protocolli più idonei, e interpretarne i dati.

Abilità di comunicare

Lo studente dovrà dimostrare di aver appreso un linguaggio scientifico appropriato ai fini di una comunicazione corretta e rigorosa.

Capacità di apprendimento

Lo studente dovrà aver acquisito capacità e metodi di apprendimento adeguati per l’aggiornamento e l’innalzamento continuo delle proprie competenze nell’ambito della valutazione funzionale, della fisiologia e della biomeccanica sportiva.

Testi consigliati

Il docente consiglia l’integrazione del materiale fornito (videolezioni, slides, esercitazioni) con i seguenti testi, cui il docente può fare riferimento durante le lezioni:

Bosco C. La Forza Muscolare-. Aspetti Fisiologici ed Applicazioni Pratiche – Società Stampa Sportiva – Roma

Edizioni diverse o testi universitari analoghi possono sostituire i suddetti testi.

MODALITA’ DI ESAME, PREREQUISITI, ESAMI PROPEDEUTICI

Modalità di accertamento dei risultati di apprendimento acquisiti dallo studente

L’acquisizione dei risultati di apprendimento previsti viene accertata attraverso la prova di esame.

Nel caso ci siano delle difficoltà di comprensione, lo studente potrà attivarsi per colmare le lacune o chiedere ulteriori spiegazioni ai rispettivi docenti mediante contatto e-mail.

La valutazione del livello di conoscenze raggiunto avverrà mediante un colloquio orale o attraverso questionari a risposta multipla e aperte, tesi a verificare la conoscenza e la comprensione degli argomenti svolti, nonché la capacità dello studente di orientarsi correttamente nell’ambito degli argomenti trattati nel presente insegnamento, utilizzando termini scientifici appropriati.

Modalità di esame

All’inizio del colloquio verrà chiesto allo studente un argomento a piacere; in seguito verranno poste domande sugli argomenti trattati nelle altre sezioni in cui è suddiviso il corso. Tutti i contenuti trattati nel presente insegnamento saranno oggetto di valutazione.

Propedeuticità

Non sono previste propedeuticità.

Prerequisiti

Non sono richiesti prerequisiti particolari.

ORGANIZZAZIONE DIDATTICA

Modalità di erogazione del corso:

Il corso si articola in 6 moduli, ognuno dei quali comprende videolezioni.

È requisito essenziale per preparare al meglio l’esame seguire le lezioni del corso per l’intera durata della registrazione, nella sequenza in cui sono presentate in piattaforma. È inoltre consigliata la consultazione dei libri di testo indicati. Essi costituiscono, infatti un valido ausilio ed approfondimento nella trattazione dei vari argomenti.

Attività didattiche previste

Le attività di didattica, suddivise tra didattica erogativa (DE) e didattica interattiva (DI), saranno costituite da 6 CFU e ripartite secondo una struttura di almeno 2,5 ore di DE (tenuta in considerazione la necessità di riascolto) e di 1 ora di DI per ciascun CFU.

Attività didattica erogativa (15 ore):

Attività didattica interattiva (6 ore):

L’articolazione tra DE e DI, per ciascuna unità didattica, sarà organizzata coerentemente con gli obiettivi formativi specifici di ciascun modulo. Ad ogni modo, in tutte le unità didattiche saranno garantite almeno un’ora di DE e un’ora di DI.

Attività di autoapprendimento:

Ricevimento studenti

I docenti saranno sempre reperibile via mail o tramite il forum “Comunica col docente” presente in piattaforma didattica. Su richiesta degli studenti è disponibile ad organizzare ulteriori incontri interattivi in videoconferenza in data concordata.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.