Insegnamento: Teoria, Tecnica e Didattica del Calcio

Docente: Giancarlo Camolese

Anno di corso: II

Numero crediti formativi (CFU) Totali: 10

INFORMAZIONI GENERALI

Obiettivi dell’Insegnamento: Il corso prevede come finalità’ l’acquisizione da parte dello studente delle conoscenze teoriche e formative, utili allo sviluppo dei principi tecnici e tattici del gioco del calcio. Verranno proposte lezioni che stimoleranno una visione diversificata del mondo del calcio e del ruolo dell’allenatore-istruttore per favorire la capacità di “problem solving” nei diversi ambiti quale quello educativo/scolastico e motorio/sportivo per le diverse fasce d’età.

  1. Programma: Il Gioco del Calcio nel contesto sportivo italiano, caratteristiche e peculiarità. Cenni storici sulla nascita e sulla sua evoluzione, dai materiali agli aspetti regolamentari; organizzazione del calcio, strutture centrali e periferiche con particolare riferimento all’organizzazione della FIGC. Ruolo dell’allenatore – istruttore, competenze in riferimento alle fasce d’età, criticità organizzative e di relazioni interne ed esterne all’ambiente di lavoro. Progettare un piano annuale di lavoro, costruire una seduta di allenamento, una esercitazione, scegliere gli obiettivi e i mezzi di allenamento tecnico- tattici. La scuola Calcio, i giochi di accoglienza. I fondamentali tecnici del gioco, il loro apprendimento in situazioni facilitate e complesse, lo sviluppo del pensiero tattico individuale e collettivo. Giocare insieme, collaborare, sviluppare situazioni offensive e difensive. La match analysis come strumento per l’osservazione e il miglioramento individuale e collettivo. Il Calcio a 5 un movimento in crescita.

Testi Consigliati

Slide delle Lezioni per esame

Per Approfondimenti

“Guida Tecnica per le Scuole di Calcio “ F.I.G.C  Settore Giovanile e Scolastico

Attilio Sorbi “ La Tecnica Calcistica “ Insegnare i fondamentali  Ed. Correre

C. Pesce, R. Marchetti, A. Motta, M. Bellucci  “Joy of Moving “ Ed. calzetti e Mariucci

E. Bulgarelli , A. Iori “ Settori Giovanili D’Europa “ Ed. Correre

R. Menichelli “ Io Calcio a 5 “ Roberto Menichelli Ed. Correre

P. Dietschy “ Storia del Calcio “ Ed. Paginauno

Jurgen Weinek “ L’allenamento ottimale “  Calzetti e Mariucci

Jorge Valdano “ Il sogno di futbolandia “      Mondadori


Risultati di apprendimento attesi:

Lo studente acquisirà strumenti coerenti col profilo di operatore delle attività motorie e sportive, utili per il mondo del calcio, in organizzazioni sportive e dell’associazionismo ricreativo e sociale. Egli potrà, in questo modo, essere in grado di applicare tali conoscenze in campo professionale, con particolare riferimento alla conduzione, gestione e valutazione di attività motorie individuali e di gruppo a carattere educativo, ludico ricreativo e sportivo. In particolare lo studente dovrà :

  1. conoscere l’organizzazione e le diverse competenze utili all’interno del mondo del calcio
  2. conoscere gli elementi base della tecnica contestualizzati nelle situazioni di gioco
  3. conoscere i principi di collaborazione di squadra in fase offensiva e difensiva
  4. conoscere il modello prestativo del giocatore e della squadra
  5. conoscere gli elementi di metodologia dell’insegnamento e dell’allenamento nel calcio
  6. conoscere le basi della strutturazione dell’allenamento tecnico – tattico

MODALITA’ DI ESAME, PREREQUISITI, ESAMI PROPEDEUTICI

Modalità di accertamento dei risultati di apprendimento acquisiti dallo studente:

Tutti i contenuti trattati nell’ambito delle singole attività didattiche dell’insegnamento costituiscono oggetto di valutazione.

Come si svolge l’esame

La valutazione finale avverrà nelle date d’appello previste dall’Ateneo e pubblicate in piattaforma, in modalità scritta e dietro presentazione di un Project Work che dovrà essere approvato e costituirà requisito fondamentale per l’ammissione all’esame scritto. Il Project word dovrà essere consegnato al docente 15 giorni prima dell’appello in cui si sosterrà la prova scritta.

Prova scritta strutturata:

30 domande di cui 2 a risposta aperta e 26 a risposta multipla

–alle 26 domande con risposta multipla per la risposta esatta viene assegnato 1 punto

-alle 2 domande aperte per risposta esatta vengono assegnati 2 punti

Project Work

-10 giorni prima dell’appello lo studente dovrà inviare un file con la sua seduta di allenamento

-lo studente potrà scegliere la categoria di riferimento dalla Scuola calcio all’attività agonistica

– ogni esercitazione all’interno della seduta dovrà essere spiegata e motivata in modo sintetico.

ORGANIZZAZIONE DIDATTICA

Attività didattiche previste

Le attività di didattica, suddivise tra didattica erogativa (DE) e didattica interattiva (DI), saranno costituite da 10 CFU e ripartite secondo una struttura di almeno 2,5 ore di DE (tenuta in considerazione la necessità di riascolto) e di 1 ora di DI per ciascun CFU.

Attività didattica erogativa (25 ore):

Attività didattica interattiva (10 ore):

L’articolazione tra DE e DI, per ciascuna unità didattica, sarà organizzata coerentemente con gli obiettivi formativi specifici di ciascun modulo. Ad ogni modo, in tutte le unità didattiche saranno garantite almeno un’ora di DE e un’ora di DI.

Attività di autoapprendimento:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.