INFORMAZIONI GENERALI

Obiettivi formativi

Il corso si pone l’obbiettivo di introdurre gli studenti alle proprietà che caratterizzano i materiali. Lo studente imparerà anche a correlare queste proprietà tra loro per scegliere il materiale più funzionale per l’applicazione finale di proprio interesse. Lo studente saprà quindi distinguere le diverse famiglie di materiali oggi note e alcuni processi fondamentali per la loro trasformazione.

Risultati di apprendimento attesi

Conoscenza e capacità di comprensione:

Lo studente imparerà le nozioni di base necessarie a comprendere le proprietà macroscopiche dei materiali. Per questo motivo, dovrà anche conoscere la natura microscopica dei materiali per capire come le prime derivino da queste ultime. Individuerà quali sono i processi di trasformazione principali per ogni famiglia di materiale sulla base delle loro proprietà.

Competenze richieste al fine di applicare conoscenza e comprensione:

Lo studente saprà padroneggiare opportuni strumenti teorici per caratterizzare i materiali. Da questi saprà individuare i materiali più interessanti durante la fase di design tenendo in considerazione vincoli funzionali, estetici e di sostenibilità ambientale.

Capacità richieste al fine di raccogliere e interpretare i dati ritenuti utili a determinare giudizi autonomi:

Lo studente utilizzerà un approccio dall’alto verso il basso cioè, partendo da una esigenza di mercato, saprà rispettare le specifiche di progetto individuando le proprietà che vincolano la scelta del materiale per l’applicazione in esame.

Capacità richieste per comunicare informazioni, idee, problemi e soluzioni:

Lo studente saprà esporre il progetto nelle sue parti essenziali e, in particolare, saprà descriverne l’obbiettivo, i vincoli, le soluzioni e i punti di criticità. Utilizzerà un linguaggio tecnico adeguato.

Capacità di apprendimento richieste per intraprendere studi successivi con un alto grado di autonomia:

L’approccio basato sul problem solving permetterà allo studente di acquisire consapevolezza delle proprie capacità intellettuali e pratiche per essere più autonomo negli studi successivi.

Obiettivi formativi nel contesto dei risultati di apprendimento previsti dal CdS

Il percorso formativo del CdS predilige un approccio multidisciplinare che combina pragmatismo e immaginazione, managerialità e progettualità. Ad esclusione degli aspetti legati alla leadership, questo corso è sicuramente orientato a fornire strumenti pratici che possano guidare lo studente nella scelta dei materiali in modo da agevolarne la creatività nel contesto del progetto.

PROGRAMMA DEL CORSO

Dopo una breve introduzione al corso e al concetto di problem solving nella scelta dei materiali, verranno presentate le proprietà meccaniche, la loro origine microscopica e i vincoli di progetto legate a queste. Seguiranno i concetti di attrito e usura, di proprietà termiche, elettriche, magnetiche e ottiche dei materiali. Verranno descritte le famiglie di materiali e i principali processi di produzione durante il corso. Progetti esemplificativi degli argomenti trattati verranno proposti durante il corso.

Testi consigliati

Ashby, M.; Shercliff, H.; Cebon, D. Materials, Engineering, Science, Processing and Design 4th Edition Butterworth-Heinemann 2019 Elsevier

(L’ultima edizione italiana risale al 2009 ed è al momento fuori produzione. Di seguito il titolo: Ashby, M.; Shercliff, H.; Cebon, D. Materiali, dalla Scienza alla Progettazione Ingegneristica, Casa Editrice Ambrosiana 2009)

Del Curto, B.; Marano, C.; Pedeferri, M.P. Materiali per il Design, Introduzione ai materiali e alle loro proprietà, seconda edizione Casa Editrice Ambrosiana 2015 Zanichelli

Thompson, R. Il Manuale per il Design dei Prodotti Industriali, 2012 (Traduzione Italiana: Studio Buysschaert Malerba, a cura di Carlo Martino e Sabrina Lucibello) Zanichelli

MODALITÀ DI ESAME, PREREQUISITI, ESAMI PROPEDEUTICI

Obiettivi della prova e modalità di accertamento dei risultati di apprendimento acquisiti dallo studente

La valutazione avverrà sulla base di un colloquio orale e/o una prova scritta.

Nel corso delle lezioni verranno forniti ulteriori dettagli circa le caratteristiche dell’esame.

Propedeuticità

Non sono previste propedeuticità.

Prerequisiti

Non sono previsti prerequisiti dello studio di altre materie

ORGANIZZAZIONE DIDATTICA

Attività didattiche previste

Attività didattica erogativa:

30 lezioni frontali videoregistrate e sempre disponibili in piattaforma (numero di ore totali 15 ore)

Attività didattica interattiva (6 ore):

Saranno svolte lezioni virtuali, discussioni di gruppo, eventuali test a risposta multipla per verificare le conoscenze acquisite. La partecipazione alle iniziative appena proposte è su base volontaria.

Ricevimento studenti

Il ricevimento degli studenti è previsto in modalità telematica il venerdì dalle 18:00 alle 19:00. Il ricevimento potrà essere effettuato utilizzando uno dei seguenti software a scelta dello studente: Microsoft Skype, Microsoft Teams, Zoom. Si richiede di preavvisare il docente anche il venerdì mattina per confermare la propria presenza al ricevimento.

Indirizzo skype: valerio.loianno

e-mail: valerio.loianno@uniroma5.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.