INFORMAZIONI GENERALI

Obiettivi formativi

Il corso si propone di guidare lo studente verso la comprensione del processo ideativo del prodotto di design. Tre sono gli obiettivi principali:

Risultati di apprendimento attesi

Al termine del corso lo studente dovrà:

Conoscenza e capacità di comprensione:

Avere conoscenza dei prodotti di design, dal contributo dei grandi Maestri fino ad oggi; capacità di analizzare un prodotto di design, di comprenderne il processo creativo e l’innovazione che ha generato; capacità di delineare un percorso creativo personale.

Competenze richieste al fine di applicare conoscenza e comprensione:

Saper analizzare e valutare; saper formulare alternative; saper argomentare e proporre il proprio linguaggio.

Capacità richieste al fine di raccogliere e interpretare i dati ritenuti utili a determinare giudizi autonomi:

Gestire il progetto dalla fase creativa alla definizione della forma e dei materiali; saper scegliere l’iter adeguato in relazione alle specifiche richieste dalla committenza.

Capacità richieste per comunicare informazioni, idee, problemi e soluzioni:

Saper esporre gli argomenti teorici trattati e mostrare abilità comunicative nella presentazione del proprio lavoro.

Capacità di apprendimento richieste per intraprendere studi successivi con un alto grado di autonomia:

Saper approfondire gli argomenti in maniera autonoma sviluppando un proprio percorso critico.

Obiettivi formativi nel contesto dei risultati di apprendimento previsti dal CdS

Conoscenza della terminologia tecnica. Abilità nella gestione degli strumenti d’analisi e nella ricostruzione del valore creativo e innovativo del prodotto oggetto di studio.

PROGRAMMA DEL CORSO

Sezione 1 – Il Prodotto di Design:

metodologie, creatività e innovazione, i settori del design, i grandi maestri, le tendenze attuali, il rapporto con le industrie, co-design e innovazione.

Sezione 2 – Analisi dei prodotti:

analisi per comprendere la creatività, ragionamento induttivo, schede di analisi, materiali e lavorazioni, esempi ed esercitazioni.

Sezione 3 – Creatività e comunicazione visiva:

basic design, il percorso creativo, esempi, esercitazioni, forma e decorazione, gli stili attuali, il morfema, la sinesi creativa

Testi consigliati

Materiale didattico; lezioni del corso.

R. De Fusco, Storia dell’arredamento, UTET, Torino, 1997

B. Munari, Da cosa nasce cosa, Edizioni Laterza, Roma-Bari, 1981

B. Munari, Design e comunicazione visiva, Edizioni Laterza, Bari-Roma, 1968

Bibliografia di approfondimento:

W. Kandinsky, Punto, linea Superficie, Milano, 1982

P. Klee, Teoria della forma e della figurazione, Milano, 1982

Ulteriori riferimenti bibliografici saranno suggeriti durante il corso.

MODALITÀ DI ESAME, PREREQUISITI, ESAMI PROPEDEUTICI

Obiettivi della prova e modalità di accertamento dei risultati di apprendimento acquisiti dallo studente

Sono previsti test di autovalutazione (domande a risposta aperta o test a risposta multipla) somministrati alla fine di ogni sezione e a chiusura del corso. Sarà richiesta la redazione di elaborati grafici da consegnare prima dell’esame.

La valutazione avverrà sulla base dei test, degli elaborati grafici prodotti e di un colloquio orale o di una prova scritta. Verrà valutata la padronanza degli argomenti teorici e progettuali trattati.

La valutazione sarà in trentesimi e corrisponderà alla media aritmetica

delle votazioni conseguite sugli elaborati grafici e durante il colloquio orale o la prova scritta.

In sede d’esame saranno valutati la conoscenza degli argomenti teorici esposti durante le lezioni, l’acquisizione degli strumenti analitici e progettuali necessari allo svolgimento degli elaborati grafici richiesti.

In particolare la valutazione prevede il raggiungimento degli obiettivi previsti:

– conoscenza del prodotto di design: 30% del punteggio;

– acquisizione degli strumenti progettuali: 40 % del punteggio;

– capacità di elaborazione di un linguaggio personale: 30% del punteggio.

Propedeuticità

Non sono previste propedeuticità.

Prerequisiti

Non sono previsti prerequisiti dello studio di altre materie

ORGANIZZAZIONE DIDATTICA

Attività didattiche previste

Le attività di didattica, suddivise tra didattica erogativa (DE) e didattica interattiva (DI) coprono un minimo di 6 ore per CFU ripartite tra DE e DI. In particolare per ogni CFU saranno offerte almeno 5 ore di DE e 1 ora di DI.

Attività didattica erogativa (40 ore):

40 lezioni frontali videoregistrate e sempre disponibili in piattaforma

Attività didattica interattiva (8 ore):

3 forum della durata di 1 ora ciascuna (secondo il calendario didattico pubblicato in piattaforma). Eventuali ulteriori incontri potranno essere stabiliti durante il corso in relazione a specifici interventi didattici ritenuti necessari.

3 esercitazioni con revisione interattiva degli elaborati;

6 test in itinere di autovalutazione con feedback sincrono (alla fine di ciascuna sezione);

Eventuali altri strumenti interattivi (forum, chat, web conferences, repository ecc. e-tivities) potranno essere adoperati in relazione a specifici interventi didattici

Ricevimento studenti

Il docente è sempre reperibile via mail o tramite il forum “Comunica col docente” presente in piattaforma didattica. Nella pagina dell’insegnamento sono disponibili orari di ricevimento e contatto per comunicazioni in videoconferenza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.