Obiettivi del corso

Progettare Packaging secondo il metodo “Design for all”. I principi universali del design universale relazionato al packaging ed alla comunicazione, passando da un’osservazione della piacevolezza d’uso, dell’affordance, del mapping, dei sistemi d’apertura e della comunicazione visiva di alcuni imballaggi considerati, per arrivare alla definizione delle linee guida per la progettazione di packaging  più facili da fruire da tutti.
In tal modo i packaging prodotti, soddisfacendo un maggior numero di utenti e contribuendo alla diminuzione della produzione di prodotti mirati a certe fasce d’utenza o ad ausili particolari, producono conseguentemente un minor impatto ambientale.
L’intento di questo corso, oltre alla sensibilizzazione di futuri progettisti, è di far comprendere che rivedere i modelli di confezionamento potrà indurre ad includere un più alto numero di acquirenti e che la diretta conseguenza di un ampliamento del mercato, investendo in nuovi macchinari e tecnologie, non può che essere un forte vantaggio commerciale. Il corso affronta la materia con una introduzione generale partendo da un’indagine sulla psicologia d’interazione delle persone con gli oggetti e sulle frustrazioni generate da quelli d’uso quotidiano.
L’usabilità è indiscutibilmente l’obiettivo imprescindibile di un buon progetto di design e gli imballaggi disegnati erroneamente possono comportare gravi problemi di usabilità e sostenibilità ambientale.
Una progettazione non attenta all’interazione tra utente e oggetto è causa di una comunicazione incerta e di una scarsa visibilità del messaggio, che genera problemi d’interpretazione sfocianti in un uso scorretto di questo e quindi nella frustrazione dei soggetti.

 

Programma del corso

– Presentazione e metodo

Introduzione

Imballaggio Primario

Imballaggio Secondario

Imballaggio Terziario

Aspetto comunicativo

Aspetto economico

Trattamento testi

1. L’accessibilità

La progettazione senza barriere

Il concetto di “uomo standard” vs le soluzioni flessibili

I vantaggi della progettazione per l’utenza ampliata

I principi dell’Universal Design

2. L’accessibilità dei prodotti

L’usabilità del prodotto industriale

3. La fruibilità del packaging

La psicopatologia degli imballaggi: le istruzioni per l’uso

La chiarezza

L’affordance e il mapping naturale

4. Il feedback e la leggibilità

5. Il packaging come barriera

Il progetto Package

Le tre barriere chiave

6. L’accessibilità visiva

Le barriere tipografiche: caratteri tipografici accessibili

L’uso accessibile del colore

L’alfabeto Braille

Legislazione

7. La mano e la sensorialità

La mano

Capacità sensoriali e sensitive della mano

Parametri antropometrici delle mani

La mobilità e i movimenti della mano

Le prese

8. La progettazione per tutti i sensi

L’importanza del tatto

La pelle dell’imballaggio

9. Il design della sensorialità

Finiture ed effetti

10. Il design del packaging accessibile

11. L’ambiente di vendita

Il posizionamento sul mercato

Fustelle e Imballaggio

12. Packaging e ambiente

La questione ambientale

La progettazione del ciclo di vita del packaging

Strategie per la riduzione dell’impatto ambientale

La minimizzazione delle risorse

13. Applicazioni

Packaging e Alimentazione

Packaging e Musica

Packaging e Cosmesi

Packaging e Lusso

Testi consigliati:

Dent A. H. Sherr L.,  Packaging design. Material Innovation. Thames & Hudson, 2015

AAVV., PackAge, Lupetti, Milano, 2001.
Bucchetti V., Packaging design. Storia, linguaggi, progetto, FrancoAngeli, Milano; 2005.
Ciravegna E., La qualità del packaging. Sistemi per l’accesso comunicativo-informativo dell’imballaggio, FrancoAngeli, Milano, 2010.

Risultati di apprendimento attesi

Per questo insegnamento, i risultati prevedono che lo studente acquisisca una solida conoscenza degli strumenti, procedure e strutture tipiche del progetto “Design for All”. Inoltre, lo studente dovrà conoscere le principali problematiche legate al Packaging al fine di sviluppare una capacità di analisi e valutazione della tipicità e qualità di specifiche filiere. Infine, una buona proprietà di linguaggio al fine di comunicare efficacemente con tutti gli attori del settore rappresenterà il completamento dei risultati di apprendimento attesi. In particolare

Conoscenza e capacità di comprensione (knowledge and understanding)

Lo studente articola e sviluppa conoscenze riguardo

–          le capacità progettuali design for all

–          le abilità progettuali e cognitive,

–          le strategie ed i metodi Packaging,

–          i principi del progetto adattato in relazione agli obiettivi

–          le procedure per la verifica e la valutazione

Le conoscenze e capacità di comprensione sopraelencate sono conseguite tramite la partecipazione alle lezioni in modalità e learning, alle esercitazioni, e lo studio, progetto indipendente/individuale.

Capacità di applicare conoscenza e comprensione (applying knowledge and understanding)

Lo studente

Il raggiungimento delle capacità sopraelencate avviene tramite lo svolgimento di attività pratiche nella forma di esercitazioni, di progettazione e redazione di un approfondimento relativo ad una proposta progettuale, di preparazione della tesina finale.


Autonomia di giudizio (making judgements)


Lo studente è consapevole delle peculiarità, caratteristiche del valore del progetto design for all. E’ in grado di integrare le conoscenze e di formulare giudizi, anche sulla base di informazioni limitate, e di giungere ad una riflessione sulle responsabilità sociali ed etiche collegate all’applicazione dei giudizi e delle conoscenze acquisite.

L’autonomia di giudizio viene sviluppata in particolare tramite studio, esercitazioni  e la preparazione di una tesi progettuale.

Abilità comunicative (communication skills)

Lo studente si rivela in grado di

L’acquisizione delle abilità comunicative sopraelencate avviene in forma diversa all’interno delle attività formative e viene verificata negli elaborati scritti o multimediali, nelle esposizioni orali, nella verifica della comprensione di testi.

Capacità di apprendimento (learning skills)

Lo studente si rivela in grado di 

Le capacità di apprendimento sono conseguite attraverso il percorso di studio nel suo complesso.

Modalità di accertamento dei risultati di apprendimento acquisiti dallo studente

Conoscenza e capacità di comprensione (knowledge and understanding)

La verifica del raggiungimento dei risultati di apprendimento avviene attraverso la somministrazione di prova di accertamento delle conoscenze in forma orale e scritta, presentazione di elaborati di approfondimento, test/questionari a risposta multipla e/o aperta breve.

Capacità di applicare conoscenza e comprensione (applying knowledge and understanding)


Le verifiche (esami scritti, orali, relazioni, ecc.) prevedono lo svolgimento di specifici elaborati di approfondimento in cui lo studente dimostra la padronanza di strumenti, metodologie e autonomia critica.

Autonomia di giudizio (making judgements)


La verifica dell’acquisizione dell’autonomia di giudizio avviene tramite la verifica del grado di autonomia e capacità di lavorare.

Abilità comunicative (communication skills)


L’acquisizione delle abilità comunicative sopraelencate avviene in forma diversa all’interno delle attività formative e viene verificata negli elaborati scritti o multimediali, nelle esposizioni orali, nella verifica della comprensione tramite tesina di progetto.

Capacità di apprendimento (learning skills)


La capacità di apprendimento è verificata:

Come si svolge l’esame

Modalita’

Le modalità di accertamento finale prevedono l’esecuzione di una prova scritta e/o orale da svolgere in presenza. Verrà inoltre richiesto agli studenti di preparare un elaborato, da svolgere in autonomia,  su uno degli argomenti affrontati nel corso. Verranno così valutate le capacità acquisite nel governare le nozioni apprese e nel creare delle connessioni con tutti gli altri insegnamenti del corso di studi sia relativamente agli aspetti progettuali sia in relazione ai corsi del settoreE’ indispensabile la attenta revisione della tesina di progetto in progress, con continuità e anticipo rispetto alla data di Esame.

Parametri di valutazione esame

– Valutazione  tesina criticae dell’apprendimento delle lezioni e bibliografia.

– Coerenza degli elaborati con i temi proposti durante il corso

– Valutazione assimilazione del materiale didattico

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.