Obiettivi formativi

Il corso fornisce i concetti fondamentali relativi ai metodi quantitativi che si utilizzano nelle materie aziendali.

In particolare, il corso si struttura in due parti.

Nella prima verranno introdotti i concetti fondamentali propri della matematica finanziaria, analizzando le operazioni elementari, le operazioni composte e i criteri di valutazione delle stesse. Ciò al fine di fornire allo stendente tutti gli strumenti per poter analizzare e risolvere problemi finanziari in condizioni di certezza.

Nella seconda parte si procederà all’impiego dei concetti preliminarmente introdotti per la loro applicazione ai processi di valutazione delle imprese.

Obiettivo del corso è quello di fornire agli studenti gli elementi funzionali all’analisi, comprensione ed applicazione degli strumenti quantitativi alla valutazione d’azienda e ai processi decisionali.

Risultato degli Apprendimenti Attesi

– CONOSCENZA E CAPACITÀ DI COMPRENSIONE.

L’insegnamento fornisce allo studente conoscenze e competenze, tanto di natura teorica, che operativa e tecnica, utili alla comprensione dei metodi quantitativi che si utilizzano nelle materie aziendali (Amministrazione, Finanza e Controllo).

Lo studente acquisirà gli elementi teorici per una corretta impostazione metodologica dei problemi di finanza quantitativa in modo da poterne comprendere i termini e le caratteristiche rilevanti; sarà in grado di utilizzare le tecniche di soluzione dei problemi.

In particolare, il corso permetterà allo studente di:

– CAPACITA’ DI APPLICARE CONOSCENZA E COMPRENSIONE.

Lo studente sarà in grado di risolvere questioni relative a valutazioni finanziarie in ambito economico e aziendale, in modo da poter scegliere razionalmente fra più alternative e decidere la migliore fra più opzioni.

Inoltre, lo studente svilupperà le capacità necessarie a conoscere ed applicare i tradizionali modelli finanziari a supporto delle decisioni aziendali, nonché di valutazione degli investimenti e del capitale economico d’azienda.

Tale percorso permetterà la comprensione delle dinamiche aziendali e delle relazioni tra i diversi soggetti interessati dall’attività di pianificazione, controllo e finanza.

Il focus sulle operazioni di valutazione (degli investimenti, dei progetti economico-finanziari e delle imprese), permetterà di sviluppare un approccio critico e costruttivo alla risoluzione dei problemi.

In particolare, il corso permetterà allo studente di:

– AUTONOMIA DI GIUDIZIO.

Lo studente conseguirà la capacità di utilizzare correttamente gli strumenti necessari a formulare un autonomo e personale giudizio sulle operazioni finanziarie e sul valore, riconoscendo soluzioni errate o non efficienti in una logica economico-aziendaleSarà in grado, inoltre, di valutare le scelte manageriali in tema di scelta tra alternative o valutazioni, avendo ben chiari gli elementi fondamentali di ciascuna area, le criticità e gli aspetti da monitorare in sede di sviluppo dell’attività quotidiana d’impresa.

– ABILITÀ COMUNICATIVE.

Lo studente acquisirà la capacità di presentare e commentare contenuti e risultati di valutazioni e operazioni finanziarie con terminologia appropriata e specialistica, imparando  a comunicare in forma semplice, non ambigua e di chiara interpretazione i risultati conseguiti.

Gli strumenti forniti permetteranno di sviluppare un approccio critico ai valori e alle tecniche di pianificazione e valutazione, nonché a presentare e commentare piani economico-finanziari.

– CAPACITÀ DI APPRENDERE.

Lo studente, al termine del corso, avrà sviluppato capacità di apprendimento che gli consentiranno autonomia nell’aggiornamento e nell’approfondimento – anche in percorsi di studio successivi – delle conoscenze su processi di valutazione.

In particolare, lo studente potrà svolgere in ambito aziendale ed economico le attività di valutatore finanziario mettendo a frutto le lezioni di teoria e le applicazioni pratiche.

Programma

Il corso intende fornire un quadro avanzato e completo dei concetti fondamentali relativi ai metodi quantitativi che si utilizzano nelle materie aziendali.

Si procederà, poi, a trattare il tema della valutazione del capitale economico aziendale.

In particolare, verranno approfonditi i temi relativi a:

Modalità Accertamento Risultati

Il raggiungimento dei risultati di apprendimento attesi è certificato attraverso il superamento di un esame con valutazione in trentesimi.

L’esame prevede una prova scritta finalizzata ad accertare il livello di conoscenze e competenze acquisite dallo studente e a verificarne le capacità di risoluzione di problematiche valutative e manageriali. Saranno formulati almeno tre quesiti in cui sono discussi i contenuti indicati nel programma d’insegnamento.

È facoltà dell’Ateneo, in condizioni di emergenza, prevedere la sostituzione dell’esame scritto con uno orale.

Il livello di valutazione minimo (18) è attribuito laddove lo studente dimostri di avere una conoscenza frammentaria dei contenuti teorici e mostri una limitata capacità di utilizzarli al contesto di studio.

Il livello massimo (30) è attribuito laddove lo studente dimostri una conoscenza completa ed approfondita delle metodologie e degli strumenti di analisi e valutazione delle performance aziendali.

Lo studente dopo aver seguito interamente il corso (audio, videolezioni e articoli scientifici) potrà sostenere l’esame scritto.

I test di autovalutazione e gli esercizi disponibili sulla piattaforma sono strumenti utili alla “autovalutazione” da parte degli studenti. Devono essere svolti in autonomia e non vanno consegnati al docente.

Modalità di erogazione del corso

Il corso è organizzato in moduli suddivisi per i principali argomenti.

La preparazione dell’esame prevede che le lezioni siano seguite in modo sequenziale all’interno dei moduli stessi. I testi consigliati e il materiale di approfondimento è utile ai fini della preparazione dell’esame di profitto. Inoltre, sono forniti esercizi aggiuntivi a supporto della preparazione all’esame ed assimilabili a test di autovalutazione.

Testo Consigliato

Lo studente può avvalersi delle slides, delle esercitazioni e di tutto il materiale di approfondimento presente in piattaforma.

Il testo consigliato è:

C. Crenca, P. Fersini, G. Melisi, G. Olivieri, M. Pelle, Elementi di Matematica Finanziaria – Pearson Italia, I ed – Marzo 2018

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.