INFORMAZIONI GENERALI

Obiettivi Formativi

Il corso di Inglese intende sviluppare ed approfondire nell’allievo una mirata competenza lessicale e testuale in lingua straniera, focalizzata sullo specifico settore di interesse del CdS. Gli obiettivi specifici del corso di inglese si realizzano infatti attraverso due sessioni di studio, che completano quella dominante, a carattere prettamente grammaticale:

  1. Glossary of terms. Prevede lo studio e la memorizzazione di termini di alta occorrenza nei testi settoriali in lingua inglese: l’acquisizione della terminologia tecnica risulta prerequisito imprescindibile per lo sviluppo dell’abilità di comprensione di testi in lingua, di argomento relativo al Corso di Laurea dell’allievo.
  2. Texts. Si propone una selezione di testi, autentici e di argomento settoriale – tratti dal Web e da riviste cartacee o disponibili on-line – adattati e didattizzati, corredati da attività finalizzate a verificarne la comprensione o facilitarla, suggerendo un possibile metodo o strategia di approccio al testo. Parte dei testi è stata oggetto di esame. La tipologia testuale è differente nel Corso di Laurea Magistrale, dove sono presentati testi di stampo più nettamente scientifico. Sono previsti incontri in aula virtuale durante il corrente anno accademico volti a chiarire, commentare ed analizzare alcuni dei testi di settore – scientifici o divulgativi – proposti in sede di esame.
  3. Grammar. Gli obiettivi specifici di ogni unità didattica si realizzano poi attraverso l’acquisizione di strutture – grammar topics – strumentali per esprimere e comprendere (in forma orale e scritta) tutte le principali funzioni linguistiche e comunicative di base, nell’uso della lingua straniera. Le video-lezioni a carattere grammaticale hanno appunto l’obiettivo di focalizzare, chiarire ed approfondire le maggiori criticità incontrate dagli allievi nell’apprendimento dell’inglese come LS (Lingua Straniera).

I suddetti materiali didattici saranno integrati periodicamente con approfondimenti di carattere tematico (ad es. articoli su topics di interesse condiviso) o focalizzati su specifiche abilità/competenze d’uso (vocabulary and pronunciation, listening and writing, grammar focus, etc.), a partire da un input linguistico multimediale autentico. Questi ulteriori materiali audio-visivi sono pensati come strumenti di studio in aula virtuale, e sussidio allo studente che voglia approfondire determinati aspetti della propria preparazione o della cultura dei Paesi anglofoni.

Risultati di apprendimento attesi

Livello di competenza linguistico-funzionale atteso in uscita: B1

L’esame del Corso di Inglese si intende superato a partire da una competenza linguistica di livello Intermediate – B1. Al termine del corso di inglese lo studente dovrà pertanto dimostrare di aver acquisito l’uso delle strutture finalizzate allo sviluppo delle seguenti funzioni comunicative, corrispondenti al livello di apprendimento Intermediate – B1 della Lingua Straniera, così definite dal Common European Framework of Reference for Languages:

Coerentemente con tale livello di apprendimento atteso in uscita B1 – Intermediate, il seguente programma di massima riassume i contenuti grammaticali dell’esame:

Lo studente dovrà inoltre dimostrare di padroneggiare le seguenti abilità:

Conoscenza e capacità di comprensione:

Per l’area della competenze, comprensiva delle conoscenze e delle capacità, il corso si pone l’obiettivo di sviluppare l’acquisizione (in forma di abilità sia produttive che ricettive) di un linguaggio specifico e consono alla disciplina di insegnamento del CdS.

Capacità di applicare:

Utilizzare le conoscenze acquisite in ambito funzionale e grammaticale per produrre e comprendere semplici testi scritti e orali. Focus sulla correttezza formale.

Autonomia di giudizio:

Saper giudicare la coerenza testuale di un articolo o di un testo audio-video di settore, prevedere le reazioni di un interlocutore in diversi contesti linguistici di uso comune.

Abilità di comunicare:

Utilizzare il linguaggio scientifico appropriato alla descrizione di contesti utili in ambito professionale, ed il linguaggio standard funzionale alla comunicazione in contesti d’uso quotidiano e comune.

Capacità di apprendimento:

Possedere gli strumenti linguistici di base per sviluppare la capacità di riflessione sulla lingua straniera e sui meccanismi che regolano le strutture grammaticali e morfosintattiche. Migliorare l’auto-consapevolezza per applicare strategie personali che facilitino il proprio stile di apprendimento (learning to learn), quali mappe concettuali, tabelle sinottiche, etc.

Obiettivi formativi nel contesto dei risultati di apprendimento previsti dal CdS

Saper utilizzare efficacemente, in forma scritta e orale, almeno una lingua dell’Unione Europea, oltre all’italiano, nell’ambito specifico di pertinenza nonché per lo scambio di informazioni di carattere generale.

 

PROGRAMMA DEL CORSO

UNITÀ DIDATTICA 1: Present tense (1 CFU)

Present simple versus present continuous. Grammar exercises. ESP (English for specific purposes): Reading comprehension T/F. Glossary of terms. DI: “Lunch”.

UNITÀ DIDATTICA 2: Past tenses (1 CFU)

Past simple versus past continuous. Present perfect simple and continuous. Present perfect versus past simple. Past perfect versus past simple. Grammar exercises. ESP: Reading comprehension T/F. DI: “Writing a functional resume”. “Discorso di Steve Jobs”.

UNITÀ DIDATTICA 3: Future forms (1 CFU)

Expressing future: Going to versus Will. Present simple and present continuous for future plans. Grammar exercises. ESP: Reading comprehension T/F. DI: “How to have a successful job interview”.

UNITÀ DIDATTICA 4: Costruzioni sintattiche complesse: Periodo ipotetico. Reported speech. Passive form. (1 CFU)

First, second and third conditional. Reported speech. The passive form. Grammar exercises. ESP: Reading comprehension T/F. DI: “Usda’s new “Myplate” guidelines and the importance of good nutrition”.

UNITÀ DIDATTICA 5: Expressing obligation, permission, possibility / probability, making offers and requests. Comparatives and superlatives. (1 CFU)

Modal verbs. Comparative and superlative adjectives. Grammar exercises. ESP: Reading comprehension T/F. DI: “First Lady Michelle Obama speaks about: Lets move! campaign, Our supersized Kids”.

UNITÀ DIDATTICA 6: The world of questions. Indefinite quantities. (1 CFU)

Direct / indirect / reported questions, requests and commands. Some and any, a lot of, much and many, little and few. Grammar exercises. ESP: Reading comprehension T/F. DI: “Recipe: four-spice salmon”.

UNITÀ DIDATTICA 7: Business correspondence (2 CFU)

The business letter. DI:“Best food for strong bones”. “Wine Tasting Technique Tutorial”.

Testi consigliati

La docente consiglia l’integrazione del materiale fornito (videolezioni, slides, esercitazioni) con i seguenti testi:

  1. Per la preparazione grammaticale: “Essential grammar in use”. Versione italiana MURPHY R. – PALLINI L.
  2. Per ampliare gli orizzonti comunicativi ed approfondire le competenze lessicali nel settore di interesse: “Scientific English. L’inglese scientifico per relazioni e conferenze in medicina, biologia e scienze naturali “. Ed. ZANICHELLI

 

MODALITÀ DI ESAME, PREREQUISITI, ESAMI PROPEDEUTICI

Modalità di accertamento dei risultati di apprendimento acquisiti dallo studente

Tutti i contenuti trattati nell’ambito dell’insegnamento possono essere oggetto di valutazione: i contenuti della prova d’esame vi corrispondono.

L’acquisizione dei risultati di apprendimento previsti può essere verificata in via preliminare da parte dell’allievo, attraverso il completamento delle attività di autovalutazione presenti alla fine di ogni unità didattica d’insegnamento, e propedeutiche al test finale di autovalutazione. Da parte della docente, la valutazione sommativa degli obiettivi raggiunti avviene attraverso la prova d’esame.

Tutti i test di autovalutazione presenti nel corso permettono allo studente di monitorare la propria comprensione degli argomenti somministrati e, nel caso ci siano delle difficoltà, di attivarsi per colmare le lacune o chiedere ulteriori spiegazioni al docente che potranno essere fornite attraverso le sessioni di esercitazione in aula virtuale o in sede di ricevimento.

L’esame verificherà che i risultati di apprendimento attesi siano stati effettivamente acquisiti dagli studenti attraverso una serie di quesiti, mirati ad accertarne le competenze.

La prova d’esame accerterà la conoscenza e la comprensione degli argomenti grammaticali in programma presentati nelle video-lezioni (domande a risposta multipla), lo studio della terminologia tecnica attraverso un esercizio di glossario (cloze o matching). La capacità di applicare le conoscenze acquisite, attraverso domande (V/F) di comprensione di un testo settoriale. (vedi nel dettaglio “Modalità d’esame”). Infine la capacità di comunicazione può essere valutata anche sulla base di semplici domande a risposta aperta.

Qualora lo studente abbia dimostrato di contribuire in modo personale alle attività didattiche (in ottica costruttivista, di cooperative learning e di condivisione delle conoscenze, anche in aula virtuale), potrà essere valutato anche in termini di lavoro individuale o cooperativo.

Modalità di esame

Informazioni di carattere operativo circa la preparazione all’esame.

Esso consiste in una prova scritta, salvo diversa disposizione da parte della docente.

L’esame si struttura di norma in tre sezioni: GLOSSARY, WRITTEN COMPREHENSION, GRAMMAR.

GLOSSARY: la sezione relativa alla terminologia tecnica fa riferimento al glossario presente nei materiali didattici.

WRITTEN COMPREHENSION: la sezione relativa alla comprensione scritta (V/F) propone una tipologia di testo simile a quella presentata nei materiali didattici.

GRAMMAR: livello atteso di competenza GRAMMATICALE di livello INTERMEDIO B1. Per un’adeguata preparazione, si faccia riferimento ai contenuti delle video-lezioni ed al testo consigliato in bibliografia.

La prova è centrata sullo svolgimento di esercizi della stessa tipologia di quelli illustrati nelle video-lezioni, nelle esercitazioni didattiche specifiche presentate in chiusura di ogni unità didattica, e nel test di autovalutazione.

Nella prova saranno presenti di norma 30 domande, variamente distribuite tra le suddette tre sezioni in cui l’esame è articolato.

Per ciascuna sezione viene indicato il punteggio massimo. Le domande hanno di norma valore di 1 punto ciascuna, per un totale di 30 punti, senza alcuna penalità aggiuntiva per le risposte errate. Il voto massimo che si può raggiungere è 30 punti, che corrisponde a 30 e lode. La sufficienza è fissata a 18 punti.

Non è consentito l’uso del dizionario, salvo diversa indicazione fatta espressamente dalla docente.

Eventuali propedeuticità

Non sono previste propedeuticità.

Prerequisiti e modalità di raccordo con altri insegnamenti

Non sono previsti prerequisiti specifici, sebbene sia caldamente consigliata una familiarità con la lingua straniera quale oggetto di studio almeno scolastico.

ORGANIZZAZIONE DIDATTICA

Attività didattiche previste

Le attività di didattica, suddivise tra didattica erogativa (DE) e didattica interattiva (DI) coprono un minimo di 6 ore per CFU, di cui almeno 1 ora di DI.

Attività didattica erogativa (11 ore minimo):

14 video-lezioni frontali da 30 min, videoregistrate e sempre disponibili in piattaforma.

12 esercitazioni di ascolto di testi multimediali per 4 h totali circa, sempre disponibili in piattaforma.

Dispense per lo studio del lessico e dei testi di settore, sempre disponibili in piattaforma.

Dispense extra per potere applicare lo studio della LS alla business correspondence.

Attività didattica interattiva (8 ore):

8 esercitazioni interattive in aula virtuale da 60 minuti, svolte in modalità sincrona e secondo il calendario didattico pubblicato in piattaforma

L’articolazione tra DE e DI per ciascuna unità didattica è ripartita coerentemente con gli obiettivi formativi della unità didattica stessa. In ogni unità didattica saranno presenti almeno 1 ora di DE e 1 ora di DI.

Attività di autoapprendimento:

Ricevimento studenti

La docente è sempre reperibile via mail o tramite il forum “Comunica col docente” presente in piattaforma didattica. Su richiesta degli studenti, è disponibile ad organizzare ulteriori incontri di ricevimento nell’orario e giorno indicato in piattaforma.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.