Lo studio e l’apprendimento dei contenuti del corso di Igiene ed Educazione Sanitaria con attinenza diretta e indiretta alle Scienze Motorie ed Attività Sportive si colloca nell’ambito biomedico. Gli obiettivi formativi specifici della disciplina si articolano in:

Conoscere

Comprendere

Competenze nella:

Programma

ELEMENTI DI EPIDEMIOLOGIA

Salute, rischio, malattia. Dinamica salute/malattia. Stato di salute della popolazione.
Finalità e metodologie epidemiologiche. Determinanti della malattia: la causalità, gli agenti eziologici, il rischio ed i suoi fattori. Introduzione allo studio epidemiologico delle malattie infettive e delle malattie multifattoriali. Studi epidemiologici.

EPIDEMIOLOGIA GENERALE DELLE MALATTIE INFETTIVE

Microrganismi. Rapporti ospite-parassita:parassitismo-simbiosi, patogenicità, organismi opportunisti, flora endogena. Tassonomia degli organismi patogeni. Batteri ed i virus: struttura, meccanismi fisiologici ed aspetti fisiopatologici. Sistema immunitario e risposta immune. Sorgenti e veicoli d’infezione: modalità di trasmissione delle infezioni. 

ELEMENTI DI PREVENZIONE 

Principi generali di prevenzione individuale, comunitaria e collettiva. Prevenzione primaria, secondaria e terziaria. Prevenzione delle infezioni: inattivazione dei serbatoi di infezione, interruzione delle catene di trasmissione, profilassi immunitaria.

MALATTIE INFETTIVE E PARASSITARIE IN AMBIENTE SCOLASTICO E SPORTIVO: EPIDEMIOLOGIA E PROFILASSI

Rapporti tra attività fisica e malattie infettive. Principali malattie infettive di origine batterica, virale. Micosi e parassitosi. Immunoprofilassi nell’atleta. Profilassi per le trasferte ed i viaggi internazionali.

MALATTIE MULTIFATTORIALI: EPIDEMIOLOGIA E PROFILASSI

Malattie di importanza sociale: diabete, malattie cardiovascolari, broncopneumopatie cronico-ostruttive, obesità e quadri dismetabolici. Modelli di prevenzione ambientale e comportamentale.

EPIDEMIOLOGIA E PREVENZIONE DEGLI INFORTUNI NELLO SPORT

Epidemiologia descrittiva, Fattori di rischio e normativa vigente, Principali tipi di Infortunio.

ORDINAMENTO SANITARIO ITALIANO

Origini ed evoluzione, Ordinamento sanitario attuale: livello centrale, regionale, locale.

EDUCAZIONE SANITARIA 

Metodologia di analisi dei bisogni e di selezione degli obiettivi, condivisione degli obiettivi.
Metodologie di trasmissione del messaggio. Programmazione di un intervento di educazione sanitaria: priorità, obiettivi, indicatori e azioni. Targets a cui rivolgere l’intervento: singoli, gruppi (formali e informali), scuole. Danni alla salute da errato stile di vita: sovralimentazione, tabagismo, alcolismo, uso di droghe. Doping: sostanze vietate, pratiche vietate.

EDUCAZIONE ALIMENTARE

Principi di igiene degli alimenti, Prevenzione della trasmissione di malattie infettive, di tossinfezioni alimentari e di tossici. Attività sportive e prevenzione.

IGIENE AMBIENTALE APPLICATA

Igiene delle strutture sportive e scolastiche, Approvvigionamento idrico delle strutture sportive e comunitarie, Criteri di benessere ambientale delle strutture.

IGIENE DELLA NUTRIZIONE

Fabbisogni alimentari, Valutazione dello stato di nutrizione, Gruppi di alimenti e alimenti protettivi
Alimentazione nello sportivo o atleta.

IGIENE DELLA SCUOLA E DELL’ETÀ EVOLUTIVA 

Edifici scolastici, Fattori di rischio ambientale scolastico, Educazione fisica del bambino patologico.

ELEMENTI DI IGIENE DELLO SPORT

Fattori di rischio perla salute nelle attività motorie e nello sport, tutela della salute nello sport, prevenzione degli infortuni in ambito sportivo, sicurezza e qualità negli impianti sportivi.

Testi consigliati

  1. Igiene e sanità pubblica nelle scienze motorie, Brandi G., Liguori G., Romano V. Quaderni Sanitari per Scienze Motorie, 2010, Delfino Editore 
  2. Igiene per scienze motorie, Gullotti A., Pignato S., Giammanco G., 2003, Monduzzi Editore, Bologna.

Risultati di apprendimento attesi

Al termine del corso lo studente dovrà poter comprendere, progettare, condurre, e gestire attività motorie a carattere educativo, adattativo, ludico e sportivo, nelle dimensioni dello sviluppo, mantenimento e recupero del benessere psicofisico con attenzione particolare alle specificità di genere. In particolare i risultati di apprendimento attesi si articolano relativamente alle:

Conoscenza e capacità di comprensione (knowledge and understanding)

Lo studente sviluppa conoscenze riguardo agli strumenti di studio e valutazione epidemiologica, i determinanti della salute e delle malattie, la prevenzione (eziologico-ambientale, patogenetico-clinica, riabilitativo-sociale), i fattori che insidiano la salute nelle diverse fasce d’età, la storia naturale delle malattie, quadri di malattie infettive di maggior interesse sociale e malattie cronico degenerative invalidanti, le patologie associate ad errati stili di vita e vita sedentaria, l’igiene degli alimenti: in particolare le tossinfezioni, la contaminazione chimica e la conservazione degli alimenti, e della nutrizione ed in particolare i fabbisogni alimentari generali e specifici degli sportivi e gli strumentini valutazione degli stati nutrizionali.

Lo studente svilupperà conoscenze e capacità di comprensione sopraelencate attraverso la partecipazione alle attività didattiche E-learning erogate in modalità asincrona (audio lezioni, video-lezioni, forum tematici, consultazione testi a stampa e letteratura scientifica e divulgativa) e lo studio indipendente/individuale dei contenuti disciplinari unitamente alle attività di autovalutazione.

Capacità di applicare conoscenza e comprensione (applying knowledge and understanding)

Lo studente:

Il raggiungimento delle capacità sopraelencate avviene tramite lo svolgimento di attività nella forma di esercitazioni individuali e collaborative svolte attraverso l’uso di specifici strumenti per l’E-learning. 

Autonomia di giudizio (making judgements)

Lo studente sviluppa comportamenti orientati a

L’autonomia di giudizio viene sviluppata in particolare tramite la partecipazione alle attività collaborative sincrone ed asincrone tra pari e con il docente tipo brain-storming, focus-group e forum tematici di esercitazione, ed attività individuali di autovalutazione. 

Abilità comunicative (communication skills)

Lo studente sarà in grado di:

L’acquisizione delle abilità comunicative sopraelencate avviene in forma diversa all’interno delle attività formative e viene verificata negli elaborati testuali o multimediali, nelle esposizioni orali, nelle attività di coordinamento o partecipazione nei gruppi di lavoro, negli interventi sui forum e nella verifica della comprensione di testi.

Capacità di apprendimento (learning skills)

Lo studente si rivela in grado di

Le capacità di apprendimento sono conseguite attraverso il percorso di studio della disciplina nel suo complesso.

Modalità di accertamento dei risultati di apprendimento acquisiti dallo studente

Conoscenza e capacità di comprensione (knowledge and understanding)

La verifica del raggiungimento dei risultati di apprendimento avviene in itinere attraverso la somministrazione a distanza di prove di accertamento delle conoscenze (strutturate e semistrutturate) quali: elaborati di approfondimento, test/questionari a risposta multipla e/o aperta breve e vero o falso, report di approfondimenti della lettura scientifica. Le conoscenze verranno definitivamente accertate durante l’esame finale, in presenza.

Capacità di applicare conoscenza e comprensione (applying knowledge and understanding)

La verifica avviene in itinere, attraverso strumenti di relazione/narrazione o lo svolgimento di specifici elaborati di approfondimento in cui lo studente dimostra la padronanza di strumenti, metodologie e autonomia critica. Queste capacità verranno inoltre accertate durante l’esame finale in presenza.

Autonomia di giudizio (making judgements)

La verifica dell’acquisizione dell’autonomia di giudizio avviene in itinere attraverso la valutazione della interazione dello studente con il docente e della partecipazione ad attività collaborative e di a distanza come forum, chat, videoconferenza, team work, focus group, brain storming , ecc.. Queste capacità verranno inoltre accertate durante l’esame finale in presenza.

Abilità comunicative (communication skills)

L’acquisizione delle abilità comunicative viene valutata in itinere all’interno delle attività formative cui lo studente partecipa e viene verificata negli elaborati di testo, di ricerca o di attività multimediali, nelle esposizioni orali, nelle attività di coordinamento o partecipazione ai gruppi di lavoro, negli interventi sui forum e nella verifica della comprensione di testi. La valutazione di tali abilità avviene in itinere e durante l’esame finale in presenza

Capacità di apprendimento (learning skills)

Può essere verificata in itinere a distanza e durate la prova d’esame in presenza attraverso la valutazione della capacità di auto-apprendimento dello studente, delle capacità di progettazione ed elaborazione degli approfondimenti, dei risultati dei test sui contenuti specifici, della capacità di individuazione e sistematizzazione delle fonti e la valutazione della capacità dello studente di contestualizzare e collegare gli apprendimenti specifici della disciplina agli apprendimenti già acquisiti all’interno del percorso di studio previsto dal CdS.

L’esame finale dell’insegnamento mira a valutare il raggiungimento degli obiettivi formativi e si articola come segue: 

L’ esame si svolge in due tempi e prevede due prove distinte: una preliminare scritta ed un colloquio orale. Entrambe le parti sono da svolgersi nella stessa giornata d’esame. Tutti gli argomenti del programma sono da considerasi possibile oggetto di valutazione.

La prova scritta preliminare prevede 5 domande a risposta semiaperta: lo studente è tenuto a rispondere a quanto richiesto in maniera puntuale e schematica, utilizzando nel format d’esame lo spazio previsto per la risposta. Attraverso questa modalità verranno i testate le capacità dello studente di definire e descrivere sinteticamente le conoscenze relative l’argomento richiesto, la loro effettiva acquisizione e le capacità di rielaborazione e di sintesi.

La seconda parte dell’esame consiste in un colloquio orale su argomenti non trattati nella prova preliminare. Per accedere alla seconda parte d’esame è necessario aver superato la prova preliminare scritta. Attraverso questa modalità lo studente potrà esprimere le competenze generali e specifiche della disciplina e commentare con il docente gli argomenti e le attività che più lo hanno interessato ai fini dello sviluppo della propria professionalità nel settore delle Scienze Motorie.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.