Il corso prevede l’apprendimento delle cause e i meccanismi di malattia a livello molecolare e cellulare. Le alterazioni strutturali e funzionali delle cellule e dei tessuti sono alla base delle malattie umane. La conoscenza dell’eziopatogenesi delle malattie è importante per adottare corretti stili di vita nella prevenzione delle stesse. Lo studente dovrà inoltre apprendere i meccanismi fondamentali dell’immunità innata e acquisita, delle basi molecolari della trasformazione neoplastica e delle reazioni avverse agli alimenti per l’adozione di una corretta alimentazione e stile di vita.

Gli studenti dovranno conoscere le patologie più diffuse (tumori, malattie cardiovascolari, cardiorespiratorie, diabete), al fine di attuare strategie di promozione della salute, prevenzione delle malattie e delle disabilità mediante l’individuazione dei fattori di rischio prioritari. Infine gli studenti dovranno saper somministrare l’esercizio fisico a fini preventivi e in stati patologici per ottenere il miglioramento della qualità della vita

Programma 2015/2016:

Modulo MED04 (Prof. Roberto Bei)

Concetto di malattia e stato di salute.

Concetto di Eziologia e Patogenesi. Agenti fisici e chimici come causa di malattia. Patologie da alte temperature. Ustioni. Patologie da basse temperature: congelamento. Patologie da radiazioni ionizzanti ed eccitanti. Meccanismo di azione degli agenti chimici responsabili di malattie. Agenti biologici come causa di malattia: Relazione ospite-parassita. Vie di trasmissione degli agenti infettivi. Virulenza.

Patologia cellulare: Stress cellulare Necrosi, apoptosi.

Adattamenti cellulari: Ipertrofia, iperplasia, atrofia, metaplasia.

Infiammazione. Definizione di Infiammazione. Mediatori chimici dell’infiammazione. Le cellule dell’infiammazione Infiammazione acuta. L’essudazione: diversi tipi di essudato. Chemiotassi e fagocitosi. Infiammazione cronica. Granulomi.

Immunità specifica: meccanismi di azione.

I processi riparativi e il tessuto di granulazione.

Alterazioni della termogenesi. Risposta generale dell’organismo al caldo e al freddo. Cause di Febbre. Decorso e tipi di Febbre. Le ipotermie e le ipertermie.

Oncologia. Basi molecolari della trasformazione cellulare: concetto di oncogene e antioncogene. Caratteristiche della cellula normale e trasformata. Tumori benigni e maligni. Classificazione dei tumori. Le metastasi. Stadiazione dei tumori. 

Reazioni indesiderate da alimenti: aspetti patogenetici. Allergie alimentari: patogenesi, classificazione degli allergeni alimentari. Patogenesi shock anafilattico. Malattia Celiaca.Intolleranze alimentari: patogenesi. Reazioni alimentari pseudoallergiche. Reazioni da deficit enzimatico (Favismo, Fenilchetonuria, Intolleranza al lattosio). 

Modulo MED09 (Prof. Massimiliano Caprio)

Introduzione: concetti generali di prevenzione

Sedentarietà ed effetti sulla salute

Definizione e importanze della sindrome metabolica

Diabete Mellito: inquadramento

Ruolo dell’esercizio fisico nella prevenzione del diabete

Organo adiposo, adipocita bianco, adipocita bruno

Funzioni endocrine dell’adipocita

Ultrastruttura del tessuto muscolare scheletrico

Benefici dell’attività fisica nel diabete mellito

Risposta fisiologica all’esercizio fisico

Potenziali effetti avversi dell’esercizio fisico sul paziente diabetico

Esercizio fisico e prevenzione della malattia coronarica

Scompenso cardiaco: definizione e fisiopatologia

Ruolo dell’esercizio fisico nella prevenzione e cura dello scompenso cardiaco

Attività fisica e salute dell’apparato muscolo scheletrico

Esercizio fisico e paziente anziano fragile

Testi consigliati:

-Elementi di patologia generale per corsi di laurea in professioni sanitarie. Giovanni M. Pontieri.  Abbas. Le basi dell’immunologia. Fisiopatologia del sistema immunitario o altro testo di  Immunologia e dispense che saranno fornite dal Docente.

– Position statement dell’American DiabetesAssociation (ADA) su esercizio e Diabete tipo 2

– Endocrinology of physical activity and sport – N. Constantini, A.C. Hackney Eds – Second edition

Risultati di apprendimento attesi:

– aver acquisito la conoscenza dell’eziopatogenesi delle malattie a livello cellulare e tessutale.

– aver acquisitola conoscenza dei meccanismi della risposta dell’organismo al danno.

– aver acquisito la conoscenza dei meccanismi alla base della trasformazione neoplastica

– aver acquisito la conoscenza dei meccanismi alla base delle reazioni avverse agli alimenti

– aver acquisito la conoscenza degli effetti deleteri della sedentarietà sulla salute

– aver acquisito la conoscenza della fisiopatologia delle patologie più diffuse legate alla sedentarietà

– aver acquisito la conoscenza della risposta fisiologica all’esercizio fisico

– aver acquisito la conoscenza del ruolo preventivo e terapeutico dell’attività fisica nella patologia

– aver acquisito la capacità di sintesi e correlazione tra i vari argomenti

Modalità di accertamento dei risultati di apprendimento acquisiti dallo studente:

Tutti i contenuti trattati nell’ambito dei singoli moduli di insegnamenti costituiscono oggetto di valutazione.

In itinere e al termine del corso la valutazione delle competenze acquisite dallo studente avverrà in forma scritta o attraverso un colloquio orale.

La valutazione prevede l’identificazione del raggiungimento degli obiettivi previsti ed in particolare per ogni modulo saranno valutati:

•     il grado di acquisizione della conoscenza degli argomenti trattati

•     la capacità di sintesi e correlazione tra i vari argomenti

Come si svolge l’esame

La valutazione finale potrà avvenire in modalità scritta e/o orale nelle date d’appello previste dall’Ateneo e pubblicate attraverso in piattaforma.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.