Obiettivi formativi:

Al termine del corso, lo studente deve aver acquisito familiarità con le problematiche e le risorse proprie del rapporto pedagogico instaurato, nelle pratiche sportive e nelle attività motorie, tra allenatore (in senso ampio) e discente. Lo studente dovrà acquisire le conoscenze relative allo sviluppo psicologico che si attua nell’individuo durante l’intero ciclo di vita. In particolare, lo studente dovrà sviluppare una adeguata familiarità con le modificazioni che avvengono a livello cognitivo, comportamentale, emozionale e sociale. Lo studente dovrà acquisire le conoscenze relative ai fenomeni che caratterizzano il comportamento umano nei sistemi organizzati. I temi affrontati contribuiranno a fornire una panoramica completa dei meccanismi psicologici e psicosociali che caratterizzano l’agire umano nell’organizzazione di lavoro e a delineare la complessità delle organizzazioni alle prese con costanti pressioni di cambiamento e produttività. L’obiettivo ultimo consiste nel mettere a fuoco argomenti di particolare rilevanza rispetto nei processi organizzativi e gestionali, tale da fornire strumenti interpretativi utili della vita professionale. 

Programma:

·         Introduzione al corso

·         Il movimento

·         Il goal setting nello sport e attività motoria

·         Motivazione

·         Rinforzi e feedback

·         La componente mentale dell’allenamento

·         Come usare la mente per allenarsi a vincere

·         La gestione degli errori nel tennis 

·         L’allenatore come leader positivo

·         L’organizzazione sportiva

·         La gestione e la motivazione delle risorse umane nei sistemi organizzativi

Testi consigliati:

In relazione ai temi del Corso non vi è un libro specifico dedicato. Pertanto in relazione a quanto trattato nelle lezioni si suggerisce la lettura di: Alberto Cei, Allenarsi per vincere, Torgiano: Calzetti e Mariuccie dei singoli articoli che sono inseriti nella sezione Dispense.

Risultati di apprendimento attesi:

·         Avere acquisito  la conoscenza delle regole principali sottostanti al movimento e alla funzione del sistema nervoso centrale e delle sue funzioni esecutive nel determinare gli apprendimenti.

·         Avere acquisito la conoscenza dei meccanismi messi in atto tramite i sistemi motivazionali, di goal setting e di comunicazione interpersonale di cui servirsi nella relazione con gli allievi a livello individuale e di gruppo/squadra.

·         Avere acquisito le conoscenze relative agli stili di leadership nella conduzione di gruppi di lavoro, alle regole delle organizzazioni sportive e alle competenze manageriali richieste per il loro funzionamento.

·         Avere acquisito la comprensione di quali siano i comportamenti che caratterizzano allenatori efficaci e saperli osservare nelle situazioni di allenamento e di gara.

·         Avere acquisito il ruolo delle competenze psicologiche e interpersonali nello sviluppo degli atleti e nella relazione con essi.

Modalità di accertamento dei risultati di apprendimento acquisiti dallo studente:

Tutti i contenuti trattati nell’ambito delle singole attività didattiche dell’insegnamento costituiscono oggetto di valutazione. 

Al termine del corso la valutazione delle competenze acquisite dallo studente avverrà in forma scritta o attraverso un colloquio orale,

La valutazione prevede l’identificazione del raggiungimento degli obiettivi previsti ed in particolare per ogni modulo saranno valutati:

·         il grado di acquisizione della conoscenza degli argomenti trattati

·         la capacità di sintesi e correlazione tra i vari argomenti

·         la comprensione e la capacità di  interpretazione dei meccanismi e fenomeni psicologici e psicopedagogici. 

Come si svolge l’esame

La valutazione finale potrà avvenire in modalità scritta e/o orale nelle date d’appello previste dall’Ateneo e pubblicate attraverso in piattaforma.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.