Obiettivi Formativi

Il corso di Adattamenti dell’apparato muscoloscheletrico all’esercizio fisico si propone di fornire conoscenze e formare capacità professionali adeguate allo svolgimento di attività finalizzate alla corretta applicazione di protocolli di allenamento base e avanzato nell’ambito delle scienze motorie. Inoltre, il corso ha l’obiettivo far acquisire allo studente conoscenze avanzate della fisiopatologia dell’apparato muscoloscheletrico e le sue modificazioni funzionali, cellulari e molecolari indotte dall’esercizio fisico.

Tali conoscenze permetteranno agli studenti di comprendere:

Gli studenti, alla fine del corso, apprenderanno conoscenze relative a:

Risultati di apprendimento attesi

Il laureato magistrale in Scienze delle attività motorie preventive e adattate deve acquisire e saper utilizzare le competenze specifiche di seguito elencate e raggruppate in classi funzionali rispetto ai principali obiettivi specifici del corso: Conoscenza dei principi di base dell’istologia dell’apparato muscoloscheletrico; conoscenza della fisiologia del tessuto muscolare scheletrico; conoscenza della fisiologia dell’apparato scheletrico; crosstalk osso muscolo; principi di invecchiamento dell’apparto muscolo scheletrico; Conoscenza dei principali adattamenti del tessuto muscolare all’esercizio fisico; conoscenza dei principali adattamenti del tessuto osseo all’esercizio fisico; risposta dell’apparato muscoloscheletrico all’esercizio fisico nell’anziano.  Le conoscenze sopra elencate sono conseguite dagli studenti attraverso lo studio di lezioni e/o videolezioni e sono verificate a mezzo di prove orali e/o scritte secondo le modalità specificate nel regolamento didattico del corso di laurea.

Il raggiungimento delle capacità sopraelencate avviene tramite lo svolgimento di attività laboratoriali, di attività collaborative, di progettazione e redazione di un approfondimento relativo ad una proposta di interazione didattica, di preparazione della prova finale.

Al termine del corso lo studente dovrà aver acquisito:

Autonomia di giudizio (making judgements)

Lo studente sviluppa comportamenti orientati a:

Abilità comunicative (communication skills)

L’acquisizione delle abilità comunicative sopraelencate avviene in forma diversa all’interno delle attività viene verificata negli elaborati scritti o multimediali, nelle esposizioni orali, nelle attività di coordinamento o partecipazione nei gruppi di lavoro, negli interventi seminariali e nella verifica della comprensione di testi.

Capacità di apprendimento (learning skills)

Lo studente si rivela in grado di

PROGRAMMA

________________________________________________________________________________

Testi consigliati

MODALITà di esame, prerequisiti, esami propedeutici

________________________________________________________________________________

Modalità di accertamento dei risultati di apprendimento acquisiti dallo studente

L’acquisizione dei risultati di apprendimento previsti viene accertata attraverso la verifica del completamento delle attività di valutazione (tesina pre-esame) e attraverso la prova di esame.

I test di valutazione permettono allo studente di monitorare la propria comprensione degli argomenti somministrati e, nel caso ci siano delle difficoltà, di attivarsi per colmare le lacune o chiedere ulteriori spiegazioni al docente.

Tutti i contenuti trattati nell’ambito dell’insegnamento costituiscono oggetto di valutazione.

La valutazione delle competenze acquisite “in itinere” dallo studente avverrà attraverso un colloquio orale o in forma scritta nelle date d’appello previste dall’Ateneo e pubblicate in piattaforma.

La valutazione prevede l’identificazione del raggiungimento degli obiettivi previsti ed in particolare per ogni argomento saranno valutati:

Modalità di esame

La valutazione finale avverrà nelle date d’appello previste dall’Ateneo e pubblicate in piattaforma, in modalità scritta e /o orale.

La Prova scritta consterà di tre domande aperte (massimo 10 righe) in cui il candidato dovrà esporre in maniera sintetica specifici argomenti del Programma del Corso. Saranno valutati positivamente gli elaborati che mostrano, oltre alle conoscenze specifiche dell’argomento, anche collegamenti con altri argomenti del corso.

La Prova orale consiste in un colloquio in cui si approfondiscono sia i temi della tesina di valutazione, redatta dallo studente almeno una settimana prima della prova d’esame, che altri 2-3 argomenti del programma. Ogni colloquio ha una durata minima di 20 minuti.

Propedeuticità

Prerequisiti

è richiesta una pregressa conoscenza dei principi di base relativi alla Scienza dell’Esercizio fisico.

ORGANIZZAZIONE DIDATTICA

________________________________________________________________________________

Attività didattiche previste

Attività didattica erogativa

Attività didattica interattiva:

Ricevimento studenti

Gli Insegnanti possono ricevere gli Studenti di persona presso le sedi di Milano e Roma, revia richiesta di appuntamento.

Inoltre possono essere contattati via skype per colloqui a distanza in date ed orari da concordare preventivamente.

Infine gli Studenti possono comunicare con gli Insegnanti tramite la posta elettronica e la funzione messaggi della piattaforma didattica.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.